CATEGORIE

Categoria: Comunicati Filctem e CGIL

 

 

Categoria: Comunicati Filctem e CGIL

 

 

Categoria: CATEGORIE

 

 

 

Categoria: CATEGORIE

 

 

Categoria: CATEGORIE

 

 

La Filctem Cgil di Venezia resta allibita dalla superficialità con cui il Sindaco di Venezia parla del Petrolchimico di Porto Marghera. Il Sindaco non sa di cosa parla: durante l'iniziativa di Italiadomani sul futuro di Venezia rispetto gli investimenti del PNRR alla presenza di tre ministri, ribadisce che chiudere l'impianto del cracking di Porto Marghera significa liberarsi dal fosgene. Non c'è nulla di più falso, a Porto Marghera non c'è più un grammo di fosgene da quando nel 2006 la Dow Chemical ha chiuso l'impianto TDI. Se il Sindaco di Venezia avesse cura di rispondere alle sollecitate richieste di incontro che i sindacati dei chimici hanno fatto al primo cittadino, eviterebbe di dimostrare la sua ignoranza nell'industria a Porto Marghera.



Filctem Cgil di Venezia

Davide Camuccio

Categoria: CATEGORIE

 

 

In data odierna si è tenuta l'assemblea dei lavoratori di Transped SRL, per discutere della proposta nata da un confronto lungo e difficile con la società e le organizzazioni sindacali di FILCTEM CGIL FEMCA CISL. Tale proposta dà risposte importanti ai lavoratori, i quali hanno votato quasi all’unanimità a favore della stessa. L'accordo mette fine allo stato di agitazione che era stato dichiarato dalle sigle sindacali e sostenuto dai lavoratori con il blocco dello straordinario, dando risposte a tutti i lavoratori in modo omogeneo, con un aumento salariale medio di 1.300 € all’anno per tutti i dipendenti. A tutti i lavoratori giornalieri abbiamo incrementato il buono pasto dai 5,20 € ai 10 €, dando così risposta concreta alla necessità di consumare un pasto durante l’orario di lavoro. Inoltre sempre ai lavoratori giornalieri è stata riconosciuta un’indennità per il personale che svolgerà attività durante i sabati e, a tutti i lavoratori, è stato riconosciuta un’ indennità pari a 25 € durante il lavoro domenicale. E’ stata raddoppiata l'indennità di avviamento per i turnisti, portando la somma da 5 € a 10 € giornalieri con un incremento annuo di circa 1.350 € ad persona. Inoltre i lavoratori che si rendessero disponibili ad effettuare un doppio turno di lavoro, oltre alle maggiorazioni contrattuali previste, è riconosciuta anche un'indennità pari a 20 € per la disponibilità. Altro aspetto fondamentale è quello sulla sicurezza, che dentro un terminal come quello della Transped riveste un'importanza fondamentale. Abbiamo concordato di aprire un confronto continuo con cadenza mensile per monitorare ed intervenire su tutte le situazioni interne al terminal. Inoltre l'azienda si è impegnata con grosse risorse economiche per sistemare quanto segnalato in questi mesi dai lavoratori. Riteniamo che questo accordo sia importante anche per il periodo in cui viene siglato, consapevoli delle difficoltà del momento legate ad una guerra che porta con sé una situazione complicata sul trasporto delle merci, riconosciamo lo sforzo della società. Come sindacato riteniamo che l'accordo siglato sia un risultato importante che dà risposte economiche ai lavoratori, in una fase storica dove l’aumento del costo della vita sta mettendo in serie difficoltà le famiglie. 

 

Categoria: CATEGORIE

 

 

Dopo i tragici avvenimenti accaduti nel mondo del lavoro nella provincia di Venezia nell’ultimo mese, la Filctem-CGIL assieme alla Camera del Lavoro di Venezia ed alle altre categorie hanno avuto un incontro con il prefetto riguardante la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro dove si chiedeva di potenziare i controlli Spisal con l’assunzione di personale, aumentare l’organica degli Ispettorati del Lavoro e pene più severe. All’incontro il Prefetto ha recepito le nostre richieste ed ora si attiverà per renderle concrete. In concomitanza con l’incontro in Campo San Maurizio si è svolto un presidio con la presenza di tutte le categorie.


 

Mailinglist

Iscriviti alla nostra mailinglist e sarai il primo a consocere le ultime novità
Please wait

TWITTER

La Gente con noi . . . noi con la Gente