Comunicati Filctem e CGIL

Categoria: Comunicati Filctem e CGIL

 

Interviste ad Enrico Piron, segretario della Camera del Lavoro di Venezia e Ugo Agiollo, segretario confederale Cgil Venezia

 
 Il sindacato cerca di riorganizzarsi, e di guardare nuovamente al territorio, come era in fondo in origine.
 
Qui ad esempio la Cgil si è riunita a Mestre, con 300 delegati e rappresentanti sindacali per cercare un nuovo dialogo con le istituzioni di Venezia, uscite dal duro periodo commissariale dopo lo scandalo Mose.
 
Venezia sta per diventare città metropolitana, il sindacato cerca di svecchiarsi e di rilanciare la contrattazione, con la creazione di 8 nuove unità territoriali.
 
La richiesta di servizi ai cittadini, in epoca di spending review, cresce sempre: dall’ospedale all’assistenza agli anziani, dagli asili nido alla famiglia, è in aumento e spesso non trova risposta nelle istituzioni.
 
Non più solo l’antica  lotta nelle fabbriche, confronto all’interno delle imprese, sostegno dei diritti del lavoro ma tutela della persona nei bisogni fondamentali del suo vivere quotidiano. La lunga strada del sindacato per diventare più social
 
di Parliamodilavoro
Filctem Cgil Venezia
 
 
Categoria: Comunicati Filctem e CGIL

 

 OGGETTO: 10 luglio 2015, 9a Assemblea provinciale sulla salute e sicurezza.



Carissime e carissimi,

le Segreterie di CGIL CISL UIL di Venezia convocano la 9a Assemblea Provinciale dei delegati aziendali, delle RSU e degli RLS/RLST sul tema della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, la convocazione è per venerdì 10 luglio 2015 dalle ore 9.00 alle ore 13.00 presso il QUID HOTEL Via Terraglio 15 Mestre Venezia.

Leggi tutto...

Categoria: Comunicati Filctem e CGIL

 

Fabrizio Maritan, esperto di politiche del lavoro della Cgil regione Veneto, illustra l'ultimo decreto del governo Renzi che ha ridotto e reso più difficile il ricorso alla cassa integrazione. Uno strumento che ha permesso di evitare vere e proprie catastrofi sociali nei 7 anni addietro, quando la crisi economica ha fatto sentire fortemente i suoi effetti. C'è solo da augurarsi, afferma Maritan, che il paese agganci realmente la ripresa produttiva. E che le imprese non abbiano più la necessità di ricorrere in modo massiccio, come in passato, alla cassa integrazione. In caso contrario gli effetti su lavoro, domanda, consumi e tutto il sistema, potrebbero essere devastanti.

Categoria: Comunicati Filctem e CGIL

 

Ecco il testo del decreto n. 65 del 21 maggio in materia di pensioni (sentenza della Corte Costituzionale) e ammortizzatori sociali. Per quanto riguarda gli ammortizzatori sociali si prevede quanto segue:

 

·        il rifinanziamento del Fondo sociale per occupazione e formazione di 1.020 milioni di euro per il 2015, destinati a finanziare gli ammortizzatori in deroga;

·        il rifinanziamento della Cig in deroga per il settore della pesca con 5 mil. di euro;

·        il rifinanziamento dei contratti di solidarietà di tipo B art 5 L. 236/93 con 70 mil di euro.

Leggi tutto...

Categoria: Comunicati Filctem e CGIL

 

Oggi 29 maggio 2015 si sono incontrati, presso il Ministero del Lavoro, la Pansac International con le segreterie nazionali e territoriali per espletare la procedura di messa in mobilità dei lavoratori della Pansac.

Il tentativo da parte delle OO.SS. è stato quello, tra le maglie delle disposizioni di legge, di trovare una soluzione per allungare ulteriormente il periodo di cassa integrazione e quindi scongiurare il prossimo licenziamento.

Leggi tutto...

Categoria: Comunicati Filctem e CGIL

 

Ecco il testo della lettera inviata dai lavoratori Zeolite Mira al Ministro Poletti, che avevano incontrato alla fine dello scorso marzo. Un incontro al termine del quale si era diffuso un certo ottimismo circa la possibilità di salvare l'ex costola di Mira Lanza dalla chiusura. E che aveva portato ad un successivo tavolo al Ministero dello Sviluppo economico a Roma. Dopo il tempo ha ripreso a scorrere però, senza portare a nessun nuovo sviluppo. I 40 lavoratori che per mesi hanno combattuto per strada e sul tetto del capannone, non si rassegnano ad un silenzio senza risposte e ad una sconfitta, senza che prima vengano almeno provate le diverse soluzioni studiate su misura, per superare lo stallo.

Leggi tutto...

Categoria: Comunicati Filctem e CGIL

 

Angiola Tiboni, Segretario Spi Cgil Venezia

 

Angiola Tiboni, Segretario Spi Cgil Venezia per i pensionati disegna un quadro a tinte fosche, dopo la sentenza della consulta sull'indicizzazione delle somme corrisposte. "Si chiama appunto bonus Poletti", spiega, "perché è un risarcimento che neanche lontanamente restituisce il valore reale delle pensioni rivalutate, sulla base degli importi originari".
E sul conflitto intergenerazionale: "apriamo un dibattito serio e al più presto, proprio per garantire ai giovani lo stesso diritto alle pensioni degli anziani".
"La sentenza della Consulta", continua Tiboni, "è solo l'ultimo di una serie di provvedimenti messi in atto dai governi che si sono succeduti, per rendere difficile la vita ai pensionati".

E infine, conclude Tiboni, mentre il dibattito procede in un senso, quello cioè di ridurre l'età al pensionamento per liberare lavoro, le azioni vanno in quello opposto. Con un "aumento di 4 mesi della permanenza sul mercato del lavoro, per le lavoratrici. Con buona pace di tutti".

di Antonella Gasparini

 

 

Mailinglist

Iscriviti alla nostra mailinglist e sarai il primo a consocere le ultime novità
Please wait

TWITTER

La Gente con noi . . . noi con la Gente