Comunicati Filctem e CGIL

Categoria: Comunicati Filctem e CGIL

 

RSU/RLS di Akzo Nobel di Colafonda. Dal risultato appare che la CGIL è rimasta l’unica organizzazione rappresentativa all’interno dell’azienda.

Si sono tenute le elezioni per il rinnovo della RSU/RLS di Akzo Nobel di Colafonda. Dal risultato appare che la CGIL è rimasta l’unica organizzazione rappresentativa all’interno dell’azienda e la CISL non ha più il delegato.

Grande soddisfazione per i risultati raggiunti da parte della segreteria che darà pieno sostegno ai nuovi delegati affinché siano in grado di dare risposte adeguate ai quesiti posti dai lavoratori.

La FILCTEM CGIL di Venezia augura quindi ai nuovi delegati di proseguire con determinazione a sostenere la linea della FILCTEM-CGIL per tutelare e difendere gli interessi e i diritti dei lavoratori attraverso la piena e completa applicazione del CCNL, a rafforzare e sviluppare la contrattazione di secondo livello all’interno dei luoghi di lavoro, contribuendo così ad ampliare le adesioni alla nostra organizzazione.

La segreteria FILCTEM CGIL di Venezia

Mestre, 31 marzo 2015

Categoria: Comunicati Filctem e CGIL

 

Siamo i 40 dipendenti di Zeolite Mira, ormai già da un mese abbiamo perso il posto di lavoro e nonostante i tentativi di mediazione del Sindaco , del Prefetto, della Regione siamo ancora per strada .

Fortunatamente oltre a tutte queste Istituzioni , che si sono prodigate a tentare di risolvere il nostro problema, anche il Ministro del Lavoro On. Poletti ha avuto la sensibilità, ed ha trovato il tempo per incontrarci (sabato 28 Marzo 2015).

Le sue parole ci hanno confortato perché anche questa Istituzione massima si è presa a cuore questa gravissima situazione .

Con la speranza che questo ulteriore interessamento da parte del Ministero possa portare ad un accordo tra le due aziende Zeolite Mira e Reckitt Benckiser, riteniamo giusto informare Voi  concittadini, per la solidarietà che sempre ci avete dimostrato in questo lungo e doloroso periodo.

Riteniamo che non sia possibile perdere altri posti di lavoro in un territorio come il nostro che ha già visto moltissimi lavoratori restare senza stipendio per una motivazione che nulla ha a che vedere con mancanza di produzione o crisi industriale, ma che deriva dalla diatriba tra Reckitt Benckiser e Zeolite Mira sui costi dei servizi comuni.

Segreterie territoriali FILCTEM-CGIL, FEMCA-CISL- UILTEC-UIL

Dipendenti ZM

Categoria: Comunicati Filctem e CGIL

 

A seguito di un articolo apparso domenica 22 marzo scorso sulla Nuova Venezia riguardante il caso “Alles” e le approvazioni regionali, sono a chiarire in termini più articolati la nostra posizione in quanto, ovviamente per ragioni di stampa, è stato riportato solo un pezzo del ragionamento che ho sviluppato nella sede del Municipio di Marghera dove era stata organizzata una riunione con la cittadinanza alla presenza degli ex assessori comunali Gianfranco Bettin, Alfiero Farinea, il consigliere regionale Bruno Pigozzo e altri esponenti politici.

Nell’ambito di quella riunione si sono sviluppati un tema ambientale e un tema sulla questione degli impianti SG31 dove l’obiezione posta da molti era quella di riconvertire gli impianti.

Non è possibile far passare di imposizione, come sta facendo la Regione, l’investimento sui forni che dovrebbero bruciare i fanghi prodotti dalle industrie che sono comunque fanghi di natura inquinante, perché dietro questa ipotesi si nascondono ragioni di business visto che nelle more della Regione c’è anche il presupposto di bruciare fanghi provenienti da altri luoghi.

L’intento di questa riunione era quello di dare un’informazione, di prendere una posizione contro la Regione e contro la società Alles. Posso dire che non condivido assolutamente questo tipo di ipotesi, condivido invece il fatto che l’investimento su quegli impianti dev’essere fatto perché quegli impianti, oltre a trattare l’acqua di tutti i processi industriali, potrebbero completare la filiera locale per la gestione delle bonifiche a km zero e a costo zero evitando trasporti di fango o altre sostanze via nave, rotaia o su ruota. Quello che è mancato in questi anni, e che abbiamo sempre come organizzazione combattuto, è la mancanza di trasparenza nelle gestioni, soprattutto da parte istituzionale.

Leggi tutto...

Categoria: Comunicati Filctem e CGIL

 

 

OTTIENE RISPETTIVAMENTE IL 46, 63% (15 GLI ELETTI) E IL 45,25% (7 ELETTI) CONSOLIDANDO IL PROPRIO RUOLO DI SINDACATO PIU' RAPPRESENTATIVO. IL 23 E 24 MARZO LE ELEZIONI IN 'FONCER'

 

Risultati votazione Faschim

Risultati votazione Fonchim

 

Si sono recentemente svolte le elezioni per i rappresentanti dei lavoratori nelle assemblee di "Fonchim" e "Faschim", rispettivamente fondo di previdenza complementare e di assistenza sanitaria integrativa per i dipendenti dei settori chimico-farmaceutico, Gpl, abrasivi, coibenti, minero-metallurgico.

La lista della Filctem-Cgil ottiene una ampia maggioranza relativa di voti e delegati eletti nelle rispettive assemblee dei fondi (46,63% con 15 eletti su 31 totali in Fonchim; il 45,25% con 7 eletti su 15 totali in Faschim). Dopo i successi ottenuti nelle elezioni del 2013 (Fondogommaplastica, Previmoda e Fondenergia) la Filctem Cgil consolida il proprio ruolo di sindacato maggiormente rappresentativo nei settori da essa organizzati e si appresta ai prossimi appuntamenti elettorali per il rinnovo delle assemblee degli altri fondi (Foncer, Pegaso, ecc.).

"Un risultato così importante - commenta in una nota la segreteria nazionale della Filctem-Cgil - per la nostra organizzazione è da ascrivere al lavoro svolto nei territori e nelle aziende dai delegati, dirigenti sindacali e dai candidati delle nostre liste a cui va il ringraziamento di tutta la nostra organizzazione".

 

Categoria: Comunicati Filctem e CGIL

 

 

“L'AUTONOMIA DELLA CGIL E' FUORI DISCUSSIONE”

“La Cgil ha bisogno della sua autonomia per essere credibile nello scontro con il Governo sulla riforma del lavoro. Una campagna, di cui gli echi già sono ben visibili, sull'appartenenza della  Cgil ad uno schieramento politico  contro Renzi sarebbe devastante, aprirebbe una divisione tra i lavoratori e ci consegnerebbe irrimediabilmente alla sconfitta”.

Leggi tutto...

Categoria: Comunicati Filctem e CGIL

 

 
Care compagne e cari compagni,
come sapete in primavera ci saranno le elezioni comunali, molto importanti per il futuro del nostro territorio e in una situazione eccezionale in quanto il Comune è commissariato ed i vari scandali succeduti negli ultimi anni rendono le discussioni politiche fondamentali per il futuro di Venezia e dell'area industriale. Il Mose, le bonifiche a Porto Marghera sono temi che si intrecciano con il futuro di Porto Marghera.
Si stanno moltiplicando le iniziative pubbliche di discussione dei vari temi che riguardano il territorio veneziano, fra queste iniziative ce ne sono alcune con argomenti a noi vicini quali il diritto al lavoro, l'anticorruzione e il futuro di Porto Marghera.
Vi segnaliamo, chiedendovi la partecipazione, un incontro pubblico tra il candidato alle primarie PD Felice Casson e le rasppresentanze sindacali, in particolare saranno presenti il nostro Segretario Generale Riccardo Colletti, Luca Trevisan della FIOM Veneto e Monica Zambon Segretaria Generale della FILCAMS di Venezia.
Sono stati invitati i rappresentanti sindacali delle principali realtà produttive e quindi vi chiediamo di poter partecipare numerosi, l'iniziativa sarà al Municipio di Marghera giovedì 12 marzo alle ore 17.00.
 
Fraterni saluti.
 
 
 
Segreteria FILCTEM CGIL di Venezia

Mailinglist

Iscriviti alla nostra mailinglist e sarai il primo a consocere le ultime novità
Please wait

TWITTER

La Gente con noi . . . noi con la Gente