8 MARZO 2015

 

Non è vero che l’8 marzo alle donne non piace, diciamo che non è il giorno più importante della loro vita.

Non basta, a volte, un ramoscello di mimosa a farle sentire amate, libere, realizzate.

Vorremmo che non ci fosse bisogno di ricordare il loro valore e che non fosse necessaria una data sul calendario a dire che ci sono, che sono importanti, che sono forti….

La grave crisi economica e sociale di questi ultimi anni ha peggiorato ulteriormente il divario occupazionale ed economico culturale tra donne e uomini nel nostro paese.



Il nostro impegno come sindacato, come CGIL, è quello di far fronte a questa differenza, di non stancarci MAI di battersi per il lavoro, il diritto alla maternità, diritto di uguaglianza economica e di carriera.

Tenere sempre alta l’attenzione su tutte quelle forme di violenza fisica e verbale.

Donne ammazzate, dicono, per il “troppo amore”, quando l’amore con la violenza non c’entra un bel niente.

Donne derise con varie battute inerenti il seno, la gonna, il lavoro.

E’ proprio in questi momenti che cresce la tristezza che poi diventa indignazione e poi ancora diventa voglia di dire la nostra, cosa pensiamo, cosa sappiamo, e quanto sia bello e complicato essere donne.

Ancora molti sono i pregiudizi, troppi, ma ciò non impedisce di sognare un mondo dove ci piacerebbe che le donne fossero giudicate solo per la loro testa e non per la scollatura dei loro vestiti.

Come FILCTEM CGIL di Venezia auguriamo a tutte voi lavoratrici, compagne, una serena Festa delle Donne.

Siate fiere della vostra femminilità, determinate e coraggiose senza dimenticare MAI che non siete sole, la CGIL continuerà: “ad affermare il valore della solidarietà in una società senza privilegi e discriminazioni, in cui sia riconosciuto il diritto al lavoro, alla salute, alla tutela sociale e di promuovere una politica di pari opportunità fra donne e uomini” (principi fondamentali Art.2 statuto CGIL)

La segreteria FILCTEM-CGIL di Venezia
Mestre, 8 marzo 2015

 

Mailinglist

Iscriviti alla nostra mailinglist e sarai il primo a consocere le ultime novità
Please wait

TWITTER

La Gente con noi . . . noi con la Gente

Comunicati Filctem e CGIL

  • Ci mancherai Annalisa . . . .

     
    Questa notte ci ha lasciato la compagna e amica Annalisa Salmistraro, delegata della Safilo di Santa Maria di Sala. La Filctem Cgil di Venezia esprime tutto il suo dolore ed esprime condoglianze alla famiglia. 
    Annalisa era una delegata storica della Safilo e una dirigente sindacale componente del Direttivo della Filctem Cgil di Venezia. Sarà ricordata per il suo profondo impegno verso i più deboli, per la sua dedizione nel difendere i diritti e le tutele delle proprie colleghe di lavoro. Sempre in prima fila nelle lotte che hanno caratterizzato gli ultimi anni della storia turbolenta del Gruppo Safilo.
    Ci mancherai Annalisa, che la terra ti sia lieve.
     
    Filctem Cgil di Venezia
     
    Venerdì 10 luglio 2020

     

    Davide Camuccio
     
  • Al Compagno Bruno Filippini

     


     

     


     

    Sono passati ormai due anni dalla scomparsa del nostro caro amico e compagno Bruno Filippini.

    La FILCTEM CGIL di Venezia continua a ricordarlo come un compagno che ha fatto vivere momenti indimenticabili e di valore inestimabile a chi, come molti di noi, si stava affacciando in un mondo così complesso come quello del sindacato, trasmettendo valori ed insegnamenti che difficilmente ci abbandoneranno.

    Bruno ci ha fatti crescere lasciando dentro ognuno di noi un pezzo di sé stesso, è sempre stato per noi una spalla e ci ha sempre dato consigli, senza mai togliere autonomia di pensiero, per affrontare, con responsabilità, le grandi vertenze che abbiamo vissuto in questi ultimi anni.

    Con le sue qualità e con i suoi consigli Bruno ci ha fatto capire quanto grande è la nostra organizzazione e come viverla.

    Sono molti i valori che abbiamo assimilato standogli vicino, valori che ci accompagneranno per il resto della nostra vita, non solo sindacale.

    Bruno è la storia del nostro Sindacato e del Petrolchimico di Porto Marghera e l’ha vissuta con grande responsabilità nei momenti più bui contro il terrorismo e quando il sindacato non aveva grandi radici all’interno delle grandi aziende.

    Bruno diceva spesso: “Quando i lavoratori sono con te e condividono le scelte, nessuno può mettere in discussione quello che stai facendo”. Non è una frase banale, ma è un modo di rappresentare con forza, passione e determinazione i più deboli, quelli che subiscono ingiustizie, la parte della società che è sempre stata messa in discussione da chi ha un potere più alto.

     Sei sempre con noi compagno!

     

    La segreteria FILCTEM CGIL di Venezia

    Mestre, 26 settembre 2019

     
  • UN SALUTO ED UN ABBRAACIO A LUCIA


     

     

    Abbiamo appreso con sgomento ed incredulità la notizia della prematura ed improvvisa scomparsa della compagna Lucia Berto.
    Lucia è stata segretaria generale della FILCEA Venezia, segretaria della CGIL di Padova e dal 2017 faceva parte della segreteria dello SPI Cgil di Padova.
    Compagna storica e persona speciale, sempre in prima linea nella difesa dei diritti delle donne, dei lavoratori e delle lavoratrici.
    La ricordiamo per il suo indiscusso impegno e professionalità alla guida della FILCEA di Venezia in un periodo politico-sindacale difficile e caratterizzato da profonde
    trasformazioni del sito produttivo di Venezia.
    Ricordiamo la sua umanità nel confrontarsi con le lavoratrici, i lavoratori e i propri collaboratori avendo sempre un momento di ascolto per ognuno di noi.
    La FILCTEM CGIL di Venezia esprime il proprio cordoglio alla figlia Marina e alla famiglia
    e ai compagni dello SPI CGIL di Padova.

    La segreteria FILCTEM CGIL di Venezia

     
  • GRANDI NAVI A VENEZIA