Venerdì 16 ottobre 2015 si sono incontrati a Roma la dirigenza di Italgas e le Segreterie Nazionali di FILCTEM – FEMCA – UILTEC con le OO.SS. territoriali di Veneto, Piemonte e Friuli per dare risposte alle varie vertenze che in ogni territorio si sono aperte durante il periodo commissariale.

L’incontro era stato richiesto dai nazionali sotto insistenza dei territori in quanto ormai diffusamente non arrivavano risposte da parte dell’azienda su questioni strategiche quali il turn over (accordo sulla mobilità), la gestione della flessibilità, le ditte in appalto, oltre ad avere alcuni chiarimenti sulle strategie aziendali per quanto riguarda le prossime gare d’ambito.

Dopo una serie di dichiarazioni aziendali sulla bontà degli accordi firmati e l’impegno ad onorarli a partire dall’accordo sulle relazioni industriali, le segreterie nazionali hanno spinto per avere risposte sugli impegni da prendere in particolare per quanto riguarda le assunzioni necessarie per coprire gli organici nei territori delle tre regioni rappresentate al tavolo. Purtroppo le risposte da parte dell’azienda al tavolo nazionale sono state estremamente vaghe se non addirittura insufficienti se si pensa che hanno ipotizzato solo 15 nuove assunzioni entro giugno per tutte e 3 le regioni.

Dopo approfondita discussione si è condiviso di continuare il dibattito a livello territoriale durante gli incontri già precedentemente calendarizzati.

Per quanto riguarda Venezia l’incontro sarà effettuato il prossimo 3 novembre e molte aspettative sono sul tavolo, prima fra tutte il ripristino degli organici che garantirebbe un miglior servizio ma soprattutto darebbe un’iniziale risposta ai turni di reperibilità che già da troppo tempo pesano sui lavoratori. Oltre a questo ci aspettiamo delle risposte sulle ditte d’appalto e sulla loro gestione, delle volte conflittuale, rispetto alle mansioni previste per i tecnici.

È inevitabile, e cosa già dichiarata al tavolo nazionale, che se non si troveranno fattive risposte ai problemi organizzativi ci sarà un inasprimento dei rapporti con conseguente protesta ed eventuale mobilitazione.

 

Segreteria FILCTEM CGIL di Venezia

Davide Camuccio

 

Mestre, 20 ottobre 2015

Iscrizione Mailinglist

Iscriviti alla nostra mailinglist e sarai il primo a consocere le ultime novità
Please wait