Thetis, Arsenale. Foto: da sito web

Gli appelli sul ritiro dei licenziamenti non hanno ancora convinto l’azienda a sospendere la procedura aperta in luglio. La discussione a livello aziendale prevista dalla procedura si è ormai esaurita con un mancato accordo, fatto questo inevitabile in quanto restiamo convinti, anche dopo il primo mese e mezzo di discussione, che attraverso l’impegno dell’amministratore unico in primis ma anche dei commissari di Consorzio Venezia Nuova, dell’ex magistrato alle Acque di Comune e Regione, ogni attività di Thetis possa trovare il rilancio necessario per salvare tutti i posti di lavoro. Presumibilmente, la prossima settimana verremo convocati dagli uffici della Regione per proseguire la discussione sui licenziamenti a livello istituzionale. Come sindacato e RSU manterremo la nostra posizione iniziale: ritiro di tutti i licenziamenti. Sarà comunque un appuntamento importante per continuare la discussione su tutti quei progetti che dovrebbero alimentare, le attività di Thetis; parliamo di progetti che dovrebbero arrivare dal Consorzio Venezia Nuova in collaborazione con l’ex magistrato alle Acque.

Sarà importante anche capire che prospettive possono avere per Thetis i progetti di bonifica di Porto Marghera attraverso il Consorzio Sifa di cui la Regione ne fa parte e anche Thetis ha una piccola partecipazione attraverso una controllata. Inoltre, siamo ancora in attesa di una soluzione per il mantenimento degli uffici antinquinamento presso il Provveditore e la prospettata vendita del DITS. Dall’ultima discussione con l’azienda avvenuta a fine luglio, tutte le prospettive sopra elencate dovrebbero sostanziarsi tra fine settembre e ottobre. Viene naturale pensare che se entro il 22 di settembre, data ultima di discussione sulla procedura di licenziamento, non dovessero esserci risposte sufficienti si prospetterà una proroga dei termini della procedura. Nel mentre l’attenzione e la mobilitazione di tutti i lavoratori di Thetis continueranno per scongiurare i licenziamenti e lo smantellamento di un’azienda storica di Venezia.

Iscrizione Mailinglist

Iscriviti alla nostra mailinglist e sarai il primo a consocere le ultime novità
Please wait