Il riavvio dell'impianto cracking di Porto Marghera, mercoledì 28 gennaio 2015. La produzione vera e propria di etilene, per la chimica di base, dovrebbe ripartire dopo la prima settimana di febbraio. Intanto sono in corso tutte le verifiche e i test di sicurezza del caso. Il cracking al Petrolchimico veneziano era stato fermato a marzo del 2014, a seguito della volontà della società Eni di dar via ad un processo di riconversione, passando al "bio". A seguito di una commessa dall'estero, l'impianto è stato rimesso in funzione per un arco di tempo limitato, secondo Eni.

Iscrizione Mailinglist

Iscriviti alla nostra mailinglist e sarai il primo a consocere le ultime novità
Please wait