Il 16 marzo 2015 abbiamo proseguito la trattativa con la ditta Zeolite per tentare di trovare delle soluzioni alla difficile situazione occupazionale venutasi a creare in conseguenza del conflitto con Reckitt Benckiser.
In mattinata la RSU e le segreterie territoriali di CGIL CISL e UIL si sono incontrate con la direzione aziendale per capire le posizioni di Zeolite dopo l’incontro fra le parti di venerdì 13 marzo in serata.

 



In questa occasione le rappresentanze sindacali avevano proposto a Zeolite alcune soluzioni che andavano incontro ai problemi aziendali da un lato legati ai costi scaturirti dall’aumento richiesto da Reckitt Benckiser sui servizi e dall’altro rispetto a delle soluzioni per quanto riguarda futuri accordi che potrebbero dare risposte alla vertenza.

Una delle proposte sindacali è indirizzata a spostare la vertenza da una legale, che le parti hanno già in piedi, ad un tavolo sindacale istituzionale che possa determinare soluzioni nei costi e nei tempi di pagamento dei servizi comuni.
L’impegno del sindacato è anche quello di fare una forzatura a livello istituzionale e tecnico perché si faccia chiarezza sui reali costi che Zeolite dovrebbe sostenere.

Nessun tipo di proposta sembra essere accettata da Zeolite, nella stessa giornata di oggi i lavoratori sono andati a manifestare di fronte a Confindustria di Venezia il loro disappunto rispetto alla loro assenza nella vertenza in questione.
Riteniamo che l’indifferenza di Confindustria veneziana in un momento di grande difficoltà di due aziende a loro associate, sia inaccettabile, come anche questo atteggiamento di distacco da parte di Confindustria nel momento in cui un’azienda che occupa 40 persone e che crea ricchezza al nostro territorio sta per essere chiusa a causa di un conflitto tra le stesse.

Chiediamo a Confindustria come alle Istituzioni locali che si impegnino per portare le aziende a discutere immediatamente di fronte ad un tavolo istituzionale che abbia l’obiettivo di creare le condizioni per trovare un accordo utile a far ripartire la produzione di Zeolite.

Per questo, volendo dimostrare all’opinione pubblica quanto siamo determinati, saliremo sopra i tetti della Zeolite e ci accamperemo lì fino a quando non emergeranno soluzioni concrete.

Segreteria FILCTEM CGIL di Venezia

Iscrizione Mailinglist

Iscriviti alla nostra mailinglist e sarai il primo a consocere le ultime novità
Please wait