L'assemblea nazionale unitaria dei delegati Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec-Uil, riunitasi oggi a Belluno,  ha approvato all'unanimità l'ipotesi di piattaforma per il rinnovo del contratto nazionale 2016-2018 del settore occhiali e occhialeria (interessati circa 15.000 addetti in 400 imprese, tra le più significative Luxottica, Safilo, Galileo, ecc.), in scadenza il 31 dicembre 2015.

La richiesta economica dei sindacati è di 105 euro (3° liv.) medi nel triennio.

Nel campo delle normative, Filctem, Femca, Uiltec puntano al miglioramento delle relazioni industriali, con orientamento all'informazione e alla partecipazione, nonché alla responsabilità sociale dell'impresa.

Sul fronte del  “welfare” contrattuale si richiede di dare piena attivazione alla realizzazione del Fondo integrativo sanitario, nella prospettiva di un costituendo fondo intersettoriale sul modello di quanto già previsto per il fondo previdenziale (“Previmoda”) mentre sul tema dei diritti individuali  i sindacati chiedono di elevare a 10 giorni l'anno (cinque dei quali retribuiti) il congedo per malattia figlio e di istituire una aspettativa non retribuita di 30 giorni in casi di adozione internazionale.

Ora la parola passa alle assemblee dei lavoratori per arrivare poi, entro 27 novembre, al varo definitivo della piattaforma per essere presentata all'Anfao, l'associazione imprenditoriale del settore aderente a Confindustria, ed iniziare rapidamente le trattative.

 

Belluno, 6 novembre 2015

 

Iscrizione Mailinglist

Iscriviti alla nostra mailinglist e sarai il primo a consocere le ultime novità
Please wait